Ex grafico, ex copy e animatore radiofonico nei tempi d'oro delle radio private per poi trasferirmi armi e bagagli in televisione. Prima le piccole private, poi mamma Rai, a seguire Mediaset per finire poi in Pay: Telepiù e poi Sky, dove sono tuttora. Prima assistente alla regia, poi realizzatore e da 29 anni regista. Testa matta da sempre, anche se, citando Gaber bisogna "....far finta di essere sani..." per relazionarsi col mondo. Se vi interessa invece la storia, remota e non, della famiglia Fercioni il sito da cliccare è www.fercioni.com.
Il Ferc
FercioLink
Sito così è se mi pare di Giancarlo Fercioni
Il Ferc
About My Ferc
Bloggheria
FercFolio
Made on my IPad
In realtà se invece di scrivere, dettassi queste note, non sarebbero così sintetiche... Il giorno che vederete un sensibile allungarsi di questi blog, vorrà dire che ho trovato una app che mi permette di applicare al sito la mia chiacchiera...
Nel frattempo il lavoro continua, pur non sapendo cosa faremo l'anno prossimo visto che i diritti del calcio non hanno ancora preso una direzione precisa e la gestione di quello che fará la mia struttura ancora meno. Lavorare sul moto GP è comunque una buona cosa: non è il basket che in cuor mi sta ma è uno dei miei sport preferiti comunque e riuscire a divertirsi sul lavoro è uno dei segreti per vivere meglio. La famiglia va bene con i problemi e le routine che la contraddistinguono ed io e Mou andiamo di pari passo con la salute. Cane e padrone entrambi allergici , quando si dice essere fatti uno per l'altro...